CD e DVD

Consigli e informazioni

CD o DVD

CD o DVD
La principale differenza tra CD e DVD è la quantità di memoria disponibile.
Un comune CD può contenere 700MB (Megabyte) di dati, mentre un DVD tradizionale 4,7GB (Gigabyte). In pratica un DVD equivale a più di 6 CD.
Un'altra differenza importante è che un lettore specifico per CD non può leggere il contenuto di un DVD. Ad esempio la maggior parte delle autoradio non permette l'utilizzo di DVD.

DVD-R, DVD+R, RW, DL

DVD+RW
I primi produttori di DVD crearono due standard diversi e, all'inizio, non compatibili tra loro: -R e +R. Dal punto di vista qualitativo non presentano differenze e, già da molti anni, i lettori e i masterizzatori (registratori) accettano sia l'uno che l'altro formato.
I DVD-RW e i DVD+RW sono scrivibili più volte, cioè possono essere cancellati e poi registrati di nuovo.
Infine i DVD-DL e DVD+DL sono DVD a doppia capacità registrabili una sola volta.

Capacità in minuti o in byte

Sia nei CD che nei DVD è indicata la capacità in minuti e in byte.
Un CD può contenere 80 minuti di musica in formato traccia audio (cda), oppure 700 Megabyte di dati generici (compresi quindi i file audio mp3).
Un DVD può contenere 120 minuti di registrazione video MPEG2 o 4,7 Gigabyte di dati generici.
Un DVD-DL può contenere 240 minuti di registrazione video MPEG2 o 8,5 Gigabyte di dati generici.

Cura e conservazione

Conservazione
In condizioni ideali, CD e DVD hanno una vita molto lunga, nell'ordine delle decine di anni (se non di più). In pratica dopo alcuni anni questi supporti possono risultare difficili da leggere.
Per conservarli al meglio e ridurre questi problemi, bisogna evitare di conservare i dischi in bustine di plastica aderenti, perché tendono a formare una patina opaca sul fondo del disco rendendolo difficilmente leggibile. Inoltre evitare di strofinare o comunque graffiare il fondo del disco. Importante anche non utilizzare pennarelli non specifici per CD e DVD e non applicare etichette non appositamente studiate per questi supporti.